CARATTERISTICHE TECNICHE

lug, 06 2020

LAMINATO DECORATIVO HPL
(COMPACT HIGH PRESSURED PHENOLIC LAMINATE)
Descrizione
Il laminato in oggetto denominato “HPL” (COMPACT HIGH PRESSURED
PHENOLIC LAMINATE) è un pannello fondamentalmente costituito da
fogli impregnati di resina termoindurente, ricavato mediante un processo
di polimerizzazione in condizione di elevata pressione e temperatura. In
questa fase si formano legami chimici tridimensionali che portano ad un
materiale stabile e non reattivo con caratteristiche totalmente differenti
da quelle delle sue parti costituenti.
SCHEDA TECNICA
> Stato: Fisicosolido
> Densità: ca 1,4 g/cm3
> Solubilità in acqua: nessuna
> Potere calorico: 18-20 HS/Kg
> Temperatura di accensione: ca 400° C
> Decomposizione termica: possibile oltre 250°
> Sicurezza: secondo la norma NF F 16/01 non fonde
> Reazioni pericolose: Nessuna.
> Metalli pesanti: Il HPL non contiene nessun composto tossico a base
di antimonio, bario, cadmio, cromo.
> Ulteriori informazioni: Il HPL non è classificato come sostanza
pericolosa secondo le disposizioni nazionali.
> Protezione contro il fuoco: Nessuna, come i materiali a base di legno.
> Effetti tossici: Nessuno: le superfici sono fisiologicamente sicure e
sono approvate per alimenti.
> Applicazioni: Il materiale di serie con cui vengono costruiti i prodotti
Soema sono esclusivamente per uso interno.
Esternamente devono essere usati pannelli specifici per l’esterno, che
resistano agli agenti atmosferici.
> Kraft nero: La Soema fornisce tutti i suoi prodotti con Craft nero (parte
interna dei pannelli).
Le superfici decorative sono resistenti a tutti i solventi e prodotti chimici
di comune uso domestico. Da molti anni gli HPL sono utilizzati in
applicazioni in cui la pulizia e l’igiene sono importanti. La superficie non
porosa degli HPL è facile da disinfettare con acqua bollente, vapore e
con tutti i tipi di disinfettanti utilizzati negli ospedali e in altre applicazioni
commerciali.

VETRO
Porte e pareti divisorie in vetro temperato extrachiaro sp.5+5 mm.
Oltre alle sue intrinseche caratteristiche igieniche della superficie liscia
facilmente lavabile, il vetro assicura il massimo rispetto dell’ambiente
con la sua riciclabilità.
Questo prodotto può essere realizzato in tutti i colori RAL.CLASSIFICATO
in CLASSE 1(C)1 in conformità alla norma UNI EN 12600 come
da rapporto di prova n.RP 069408-01.1.
SOLID SURFACE A BASE ACRILICA (SINTESI SIMILE AL CORIAN)
È un materiale costituito da minerali inerti e da polimero acrilico, la
cui superficie è caratterizzata da assenza di porosità. Ciò conferisce al
materiale proprietà antisettiche ed antibatteriche, in quanto muffe e
batteri non trovano né appigli superficiali né condizioni favorevoli al loro
sviluppo e proliferazione.
Il processo produttivo prevede la miscelazione di un inerte (Tri Idrato
di Alluminio, ATH) e di resina acrilica pre-miscelata (Metil-MetAcrilato
MMA + Poli Metil MetAcrilato PMMA, 100%), in proporzioni indicative
2/3 ed 1/3. Tale miscela viene iniettata all’interno di stampi, per ottenere
l’articolo in solid surface nella sua forma pressoché definitiva. Sintesi
simile al Corian

DATI TECNICI:
Densità: 1.725/1.805 g/cm³ – Modulo di elasticità (EN ISO 178:2010):
8145 – 8990 MPa – Resistenza a flessione (EN ISO 178:2010): 62.5
– 66.5 MPa – Resistenza a impatto (Charpy) EN ISO 179-1/2010:
3.45/4.70 kJ/m2-Resistenza a impatto (grande sfera) UNI EN 438-
2:2005: >160 cm – Durezza (Barcol) UNI EN4278: 55/60-Resistenza
a funghi e batteri: Non sviluppa funghi e batteri-Pericolosità materie
prime: Tutti i materiali usati non sono dannosi per la salute-Coefficiente
di espansione termica (TMA ASTM E831:2012): 0.030 mm/m/°CResistenza
a shock termico (EN 14688, EN 13310): >1000 cicli-
Resistenza agli agenti chimici EN 14688, EN 13310 Nessun difetto-
Prova di reazione al fuoco FTP CodeMSC (61) 67:1988 Test superato.

ELEMENTI SWAROVSKI
I cristalli Swarovski sono gemme artificiali, hanno un taglio preciso, sono
limpidi e bellissimi cristalli di vetro al piombo di alta qualità, con miglior
brillantezza, eccellenti colori, prodotti dal quarzo, sabbia e minerali. Lo
specializzato processo manifatturiero di Swarovski assicura il più alto
grado possibile di precisione per questi elementi a taglio brillante, che
sono usati per la gioielleria.
Soema ha scelto di lanciare la sua nuova gamma di Rubinetti e Sanitari
Elettronici Artigianali “SOEMA GEM”, usando questi preziosi elementi e
apprezzando la perfezione della tradizione e dei cristalli Swarovski. Tutti
gli elementi in cristallo sono accorpati ai prodotti uno alla volta e a mano.
I cristalli Swarovski dovrebbero essere curati e non esposti a trattamenti
chimici e aggresivi. Per pulire e lucidare, dovrebbe essere usato un
sapone delicato, dell’acqua e un panno morbido.

PORCELLANA LAMINATA
Descrizione
Porcellana laminata ottenuta per macinazione ad umido di materie prime
argillose, rocce granitiche e metamorfiche, a componente feldspatica
e pigmenti ceramici. Compattata da speciale formatura in compatter e
sinterizzazione a 1200°C, con cottura a gas.
Le superfici Laminam sono ideali per gli impieghi più delicati nei quali è
necessario garantire la massima igiene e resistenza. Le virtù estetiche e
il grande formato, veri e propri plus artistici, garantiscono la continuità
della materia in tutto l’ambiente tingendolo con toni naturali e sofisticati.
DATI TECNICI
> Facilità di pulizia e manutenzione
> Resistente al calore
> Densità: 2500 kg/m3 (EN 14617-1 ASTM C97)
> Superficie compatta, porosità superficiale assente: assorbimento
acqua ≤ 0,1% valore medio (<0,3%) (EN 14617-1) > Resistenza ai prodotti di pulizia: 5 nessun effetto visibile (PTP 53
CATAS)
> Resistenza all’abrasione: 28,0 mm (EN 14617-4)
> Igienicità: ottima (grado di rimozione dei batteri >99% dopo pulizia
con detergente non battericida Metodo CATAS)
> Resistenza ai funghi: nessuna crescita fungina (ASTM G21)
> Cessione piombo e cadmio: 0 mg/dm3 (ISO 10545-15)
> Resistenza alla luce: 5 nessun effetto visibile (UNI EN 15187)
> Resistenza allo shock termico: resistente (EN 14617-6)
> Resistenza alle macchie: resistente (ASTM C1378)

MISURE INDICATE IN MM E IN INCH
184

DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ LEED
L’edilizia ha un signifi cativo impatto sull’ecosistema, sull’economia, sulla
salute e sulla produttività. Le conoscenze di questo impatto devono
essere a disposizione di progettisti, costruttori, impresari, operatori e
proprietari che vogliono realizzare edifi ci ecosostenibili e massimizzare
sia l’aspetto economico che ambientale.
Soema produce apparecchiature che permettono di rispettare la
certifi cazione di sostenibilità ambientale LEED® (“Leadership in Energy
and Environmental Design). I principi dell’ecosostenibilità offrono una
opportunità senza precedenti per rispondere alla più importante tra le
sfi de del nostro tempo: i cambiamenti climatici globali, la dipendenza da
fonti energetiche non sostenibili, sia dal punto di vista economico che
ambientale, e le problematiche relative alla salute pubblica.
Il cambiamento delle normali pratiche edilizie in una sola generazione:
questa è la sfi da vitale dei Green Building Council di tutto il mondo.

GESTIONE DELLE ACQUE
Prerequisito 1: Riduzione dell’uso d’acqua
Finalità
Aumentare l’effi cienza nell’uso dell’acqua negli edifi ci per ridurre il
carico sui sistemi municipali di fornitura dell’acqua e sui sistemi delle
acque refl ue.
Requisiti
Implementare strategie che complessivamente realizzino un risparmio
idrico del 20% rispetto al caso di riferimento calcolato per l’edifi cio in
oggetto (escludendo l’irrigazione).
Calcolare il caso di riferimento conformemente ai dati per le attività
commerciali e / o residenziali di seguito riportate1. I calcoli sono basati
sulla stima di utilizzo degli occupanti e dovranno includere solamente
le seguenti attrezzature ed accessori (come applicabili all’ambito del
progetto): wc, orinatoi, rubinetti lavabo, docce, lavelli cucina e rubinetti
spray di prelavaggio.

APPARECCHIATURE COMMERCIALI, ACCESSORIE,
ED APPLICAZIONI VALORI DI RIFERIMENTO (LEED)
WC commerciali
6,0 litri per fl usso
Orinatoi commerciali
4,0 litri per fl usso
Rubinetti di lavabi commerciali e bidet
8,5 litri al minuto a 4 bar per applicazioni private (hotel, motel, camere
di ospedale)*
2,0 litri al minuto a 4 bar per tutti gli altri eccetto l’utilizzo privato
1 litro per ciclo per rubinetti temporizzati
Rubinetti spray di prelavaggio (applicazione per prodotti alimentari)
Portata ≤ 6,0 litri al minuto
(non è specifi cata alcuna pressione; nessun requisito richiesto)

Information

  • Layout Fullwidth ? :0
  • Author FullName :
  • Client :
  • Date Created :
  • Tags: