NEWS

Notizie di approfondimenti, prodotti ed eventi

Crisi idrica e risparmio idrico: come comportarsi in casa

Crisi idrica e risparmio idrico: come comportarsi in casa

Le temperature in costante aumento a causa del cambiamento climatico e la siccità hanno reso drammatica la situazione delle riserve idriche. Il Po ed altri grandi fiumi sono sotto costante monitoraggio per la gravissima situazione; molte specie animali e vegetali rischiano di vedere alterati in modo irreparabile i loro habitat, anche per il mescolamento delle acque fluviali con le acque marine.

Moltissimi comuni in Italia, proprio a causa della crisi idrica, hanno emanato disposizioni di emergenza per l’uso dell’acqua potabile solo in ambito domestico.

Cosa può fare ciascuno di noi per combattere la crisi idrica? Quali accorgimenti possiamo adottare in casa per evitare inutili sprechi d’acqua? Come possiamo allungare il ciclo di vita di questa preziosissima risorsa?

In questo articolo vi daremo qualche utile consiglio per fare ognuno la propria parte ed evitare danni ancora più gravi di quelli già in atto.

< Se sei interessato a conoscere meglio l’azienda, il team e i prodotti, contattaci. Compila il form con i tuoi dati e sarei ricontattato nel più breve tempo possibile! >

Abbiamo ormai imparato tutti che per evitare inutili sprechi di acqua è necessario utilizzare responsabilmente elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie, solo a pieno carico; sappiamo che è importante utilizzare i frangigetto nei rubinetti e installare la cassetta a doppio getto nel WC; preferire la doccia al bagno in vasca. Ma possiamo fare ancora di più, possiamo impegnarci ad allungare il ciclo di vita dell’acqua, impiegandola per diversi utilizzi.

Per esempio, l’acqua per bollire la pasta può essere riutilizzata per lavare i piatti, l’acqua per bollire le verdure è ricca di minerali e sostanze nutrienti per le piante e quindi può essere impiegata per le annaffiature, l’acqua di ammollo di frutta e verdura può essere riutilizzata per lavare i pavimenti, magari aggiungendo un cucchiaio di bicarbonato, aceto o limone.

Le condizioni climatiche incidono potentemente sulla fragilità dei territori e sulla resilienza delle comunità ma alla crisi idrica si sommano altri fattori decisivi come la crisi idroelettrica e la dispersione della risorsa nelle rete idrica; proprio a questo proposito, il Piano di Ripresa e Resilienza, in particolare la direttrice che passa sotto il nome di Transizione Ecologica e Rivoluzione Verde, ha messo sul tavolo degli investimenti una somma importante di denaro che verrà utilizzata per la manutenzione delle infrastrutture idriche primarie.

Soema realizza sistemi igienici ad alta frequentazione e spogliatoi da più di 35 anni; da più di 35 anni ci impegniamo a realizzare prodotti che ottimizzano l’uso delle risorse e invitano ad un uso responsabile. Se sei interessato a conoscere meglio chi siamo e cosa facciamo, contattaci.

Compila il form con i tuoi dati e il tuo messaggio e saremo felici di rispondere alla tua richiesta nel più breve tempo possibile.

25 Ago 2022 | Risparmio Idrico